4 Marzo 2024

Airbnb: 7 errori da evitare se vuoi avere successo (e come risolverli con una consulenza)

Airbnb sta letteralmente rivoluzionando il mercato degli affitti brevi e del turismo in Italia. Si tratta infatti di una delle piattaforme più popolari e innovative. Secondo i dati di Airbnb, nel 2023 ci sono stati oltre 10 milioni di arrivi di ospiti in Italia, con una crescita del 29% rispetto all'anno precedente. Ciò significa che un numero maggiore di persone sceglie di viaggiare e soggiornare in case private, anziché in alberghi o in altre strutture ricettive.

Ma cosa significa questo per te? Se sei un host di Airbnb (o vuoi diventarlo), il dato parla chiaro: hai a disposizione un'opportunità unica per guadagnare con il tuo immobile, offrendo un'esperienza di qualità ai tuoi ospiti. Tuttavia, non basta pubblicare il tuo annuncio e aspettare che le prenotazioni arrivino. Per avere successo su Airbnb, devi evitare alcuni errori comuni che potrebbero compromettere reputazione, visibilità e redditività.

In questo articolo, quindi, ti sveleremo 7 errori da evitare se vuoi avere successo su Airbnb, illustrandoti poi come risolverli con una consulenza specifica per host.

Airbnb - i 7 errori da evitare se vuoi avere successo

Errore 1: non essere coerenti nel proprio annuncio

Il tuo annuncio è la tua vetrina, il tuo biglietto da visita, il tuo modo di presentarti ai potenziali ospiti. Devi perciò essere chiaro, preciso e coerente. Non serve esagerare le caratteristiche del tuo alloggio ma nemmeno omettere informazioni importanti. Devi essere in grado di descrivere lo spazio, i servizi, le regole, la posizione e tutto ciò che può influenzare la scelta dei tuoi clienti.

Se il tuo annuncio non è coerente, potresti creare aspettative sbagliate. La delusione, infatti, porta recensioni negative, cancellazioni, richieste di rimborso o persino reclami.

Errore 2: dare poca importanza alle immagini

Le immagini sono elementi molto importanti del tuo annuncio. Sono il primo impatto visivo che i tuoi ospiti hanno, perciò possono influenzare la decisione di prenotare.

Le immagini devono essere in grado di mostrare gli spazi in modo realistico ma anche attraente. Le foto del profilo e dell'annuncio, quindi, dovrebbero essere di alta qualità, luminose, nitide e ben inquadrate. Ricorda di non tralasciare nulla perché un banalissimo dettaglio potrebbe fare la differenza.

Foto in alta qualità della camera

Errore 3: non avere una strategia di marketing definita

Il tuo annuncio non è solo una descrizione dell'alloggio ma un vero e proprio strumento di marketing per attirare e convincere i tuoi ospiti. A tal proposito, devi avere una strategia promozionale definita, per riuscire a differenziarti dalla concorrenza, raggiungere il tuo pubblico ideale e comunicare il valore della tua offerta.

Se non hai una strategia di marketing, potresti perdere potenziali prenotazioni, perché il tuo annuncio rischierebbe di passare inosservato, essere irrilevante o non trasmettere fiducia. Potresti anche sprecare tempo e risorse in azioni inefficaci, che non ti porterebbero i risultati sperati.

Ecco alcuni consigli utili:

  1. Analizza il mercato e la concorrenza, per capire quali sono le opportunità, i punti di forza e di debolezza
  2. Definisci il tuo target, cioè il tipo di ospite che vuoi attrarre
  3. Crea un messaggio chiaro e convincente per esprimere la tua proposta di valore
  4. Scegli i canali di promozione, cioè i mezzi che userai per diffondere il tuo messaggio e raggiungere il tuo target (social media, blog, newsletter)
  5. Misura i risultati, cioè i dati che ti indicano se la strategia sta funzionando (numero di visualizzazioni, prenotazioni, recensioni)

Se hai bisogno di una mano per creare la tua strategia di marketing, puoi affidarti alla consulenza di Easybnb.

Ci occuperemo noi di tutto il processo di creazione dell'annuncio e promozione. Tu penserai solo a riscuotere i proventi della tua attività. Il nostro team, infatti, è preparato per darti un servizio completo.

Accedi ora alla consulenza per host di Airbnb!

Errore 4: non dare importanza alle recensioni degli ospiti

Le recensioni degli ospiti sono fondamentali per la reputazione e la visibilità su Airbnb. I feedback positivi ti aiutano a fidelizzare i tuoi clienti, attrarne di nuovi e migliorare il tuo ranking su Airbnb.

Le recensioni negative, invece, possono danneggiare la tua immagine e ridurre le tue prenotazioni.

Ecco alcuni errori comuni che gli host commettono in tema di feedback:

  • Non chiedere agli ospiti di lasciare una recensione, perdendo così la possibilità di ricevere un feedback e aumentare la credibilità
  • Non rispondere alle recensioni (positive e negative) trasmettendo così una sensazione di disinteresse e scarsa professionalità
  • Non ringraziare gli ospiti per le recensioni positive, perdendo così l'occasione di creare una relazione di fiducia
  • Non gestire in modo adeguato le recensioni negative, reagendo in modo aggressivo o eccessivamente difensivo, peggiorando così la situazione e la reputazione

Con la consulenza di Easybnb, potrai ricevere consigli su come chiedere, rispondere, ringraziare e gestire le recensioni. Affidando il tuo immobile a Easybnb, in ogni caso, avrai un servizio comprensivo di tutto, inclusa l'ottimizzazione dei rapporti con la clientela.

Macchina fotografica e giornale delle recensioni

Errore 5: non prendersi il tempo di recensire gli ospiti

Recensire gli ospiti è un gesto di cortesia e professionalità che ti permette di ringraziarli per aver scelto il tuo alloggio. Le recensioni degli ospiti sono importanti per il tuo ranking su Airbnb, che tiene conto della frequenza e della qualità dei tuoi feedback.

Ecco i vantaggi di esprimere recensioni per gli ospiti:

  • Aumentare la probabilità che gli ospiti ti lascino feedback eccezionali, fattore che può influenzare le tue future prenotazioni.
  • Migliorare la tua reputazione come host, mostrando la tua attenzione e il tuo rispetto verso i clienti.
  • Ricevere feedback utili per migliorare il tuo servizio, scoprendo cosa ha funzionato meglio (o peggio) durante il soggiorno.
  • Contribuire alla community di Airbnb, fornendo informazioni preziose.

Errore 6: non dare abbastanza importanza alla comunicazione con i clienti

La comunicazione con i clienti è essenziale per offrire un servizio di qualità e creare una relazione di fiducia. Il rapporto con gli ospiti inizia dal momento in cui ti contattano per la prima volta e continua fino al check-out. In ogni fase, devi essere in grado di ascoltare, informare, assistere e risolvere i problemi.

Se non dedichi abbastanza importanza alla comunicazione con i clienti, potresti perdere il vantaggio di aumentare il tasso di prenotazioni. Ricorda che la fidelizzazione è importantissima sul lungo termine e impatta sull'effettiva redditività del business.

Errore 7: non informarsi su leggi e regolamenti nella tua zona

Ospitare su Airbnb non è solo una questione di marketing e di servizio ma anche di rispetto delle norme vigenti nella tua zona. Le regole possono riguardare aspetti fiscali, amministrativi, edilizi e di sicurezza. Spesso, inoltre, variano a seconda del paese, della regione, della città o addirittura del tipo di alloggio. Se non ti informi adeguatamente, potresti incorrere in sanzioni, multe o persino nella rimozione del tuo annuncio.

Per evitare questo errore, devi fare una ricerca approfondita sulle leggi e i regolamenti che si applicano alla tua attività di host.

Le fonti principali dove puoi informarti sono:

  • Il centro Assistenza di Airbnb, dove puoi trovare guide generali sulle norme e sulle tasse applicabili in Italia.
  • L'amministrazione locale, per ottenere delucidazioni specifiche sulle licenze, i permessi, le tasse e le regole urbanistiche.
  • Un professionista del luogo, come un avvocato o un commercialista.

Per avere la certezza di ricevere un servizio altamente professionale, erogato da interlocutori seri che hanno come core business il supporto agli host di Airbnb, la soluzione migliore è la consulenza di Easybnb.

Potrai anche scoprire quali sono le opportunità e le sfide che il mercato degli affitti brevi presenta nella tua zona.

Prima colazione nell'alloggio

Cosa devi fare (ora) per avere successo su Airbnb

In questo articolo ti abbiamo svelato 7 errori da evitare se vuoi avere successo su Airbnb. Questi errori sono:

  1. Non essere coerenti nel proprio annuncio
  2. Dare poca importanza alle immagini
  3. Non avere una strategia di marketing definita
  4. Non dare importanza alle recensioni degli ospiti
  5. Non prendersi il tempo di recensire gli ospiti
  6. Non dare abbastanza importanza alla comunicazione con i clienti
  7. Non informarsi su leggi e regolamenti nella tua zona

Se vuoi evitare questi errori e migliorare la tua attività di host, ti consigliamo di affidarti alla consulenza di Easybnb, una società altamente specializzata nella gestione e nell'ottimizzazione degli affitti brevi.

Con la consulenza di Easybnb, potrai ricevere una guida pratica e personalizzata per migliorare il tuo annuncio, le tue immagini, le tue recensioni, la tua comunicazione e molto altro ancora.

Ma c'è di più: avrai l'opportunità di capire quanto puoi guadagnare dal tuo immobile. E potrai incassare senza preoccuparti di nulla, poiché saranno i nostri esperti a seguire ogni fase, nell'ottica della massimizzazione dei tuoi profitti.

Non perdere questa occasione irripetibile: richiedi ora la tua consulenza con Easybnb!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

©Copyright 2023 Easybnb SRLS | Ciampino (RM) Via Delle Pantenelle 10 | P.IVA 13614581000 | Archivio ufficiale della CCIAA
Capitale sociale €500 | REA RM - 1460777 | PEC: easybnb@pec.linet.it
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram